UN VERO E PROPRIO GIOIELLO PER 7 VOLTE AC MILAN ...

UNA CHICCA PER GLI AFICIONADOS DI 7 VOLTE AC MILAN , OVVERO L'INTERVISTA A MICHELE TROMBETTA , NOTO GIORNALISTA DI TERMOLI ON LINE , CHE IN PASSATO HA COLLABORATO CON 7 VOLTE AC MILAN . Il razzismo nel calcio , così come nella società: qual è secondo te il miglior modo per combatterlo ? " Io sono convinto fermamente che contro la discriminazione nel calcio è diventata una battaglia soprattutto culturale , la maggior parte dei clubs non vuole combattere pur avendone gli strumenti per combatterla. Ogni volta che accade un episodio, l'ultimo in ordine di tempo nei confronti del nostro portiere Maignan, come sempre il solito sollevamento di scudi dei soliti moralisti per convenienza ,grossi titoli sui giornali , dibattiti nelle trasmissioni tv , ma dopo due giorni scema tutto e nessuno ne parla più fino al prossimo episodio e siamo di nuovo punto e a capo. Io sono duro e non userei mezze misure ma le farei davvero molto drastiche solo cosi si puo' tentare di sconfiggere queste nefandezze che non sono da genere umano normale , sarei di una durezza esemplare non è ammissibile nel secondo millenio, vedere ancora episodi stupidi e incivili come questi nel calcio come nella societa civile cosiddetta :" Parlando di Maignan , che impressione ti sta dando e ancora è all’altezza delle aspettative ? "Maignan è stata la risposta migliore che Maldini e Massara potevano dare dopo la partenza dell'ex titolare, tutto anche con l'avvallo della società, una risposta autorevole all'arroganza e la presunzione di un ragazzo che al Milan doveva tanto perchè il Milan gli ha dato tantissimo, facendolo diventare quello che in realtà è diventato , invece ha preferito ascoltare, ha detto lui per crescere , l'odore dei soldi e la voce del suo diciamo cosi procuratore esoso. Bene nessun rimpianto anche perchè non è che sta facendo faville al Psg. Maignan ce lo ha fatto gia' dimenticare , Maignan lascerà un segno indelebile nel Milan di questo ne sono certo lo posso anche firmare e controfirmare ", Zlatan Ibrahimovic a 40 anni oggi cosa può dare ancora a questo Milan , ma soprattutto cosa può chiedere egoisticamente parlando questo Milan a Zlatan? "" Su Zlatan io sono molto permissivo , perchè un professionista serio come lui puo' permettersi tutto quello che vuole , perchè poi quando è in campo anche a 40 lui c'è e si vede oltrechè sentire , ma ci siamo dimenticati quello che ha fatto lo scorso anno pur giocando la metà delle partite , se le giocava tutte faceva un massacro degli avversari . Lui al Milan anche a mezzo servizio puo ' dare tanto e già da tanto anche seduto in tribuna. Toccatemi tutto ma non il mio Zlatan , tutte quelle stupide polemiche che amano fare su di lui , lasciano il tempo che trovano , Sanremo , il ristorante chiuso , la Nazionale e' argomento per gli amanti del gossip Zlatan è davvero il DiO di Milano altro che Lukaku , lui assieme al nostro grande Mister sono il segreto della nostra rinascita a certi livelli e per il ritorno a casa in Champions ". Due parole tue sulla vicenda Kessie " Il Presidente se continua cosi assieme al suo procuratore che già dal nome Atangana' non promette nulla di buono , mi sta deludendo giorno dopo giorno , io temo che avremo un Donnarumma e il fato turchino calha bis con lui . Sinceramente stando anche alle parole illusorie dette da lui a Tokio pensavo al rinnovo , ma temo non sarà cosi , comunque io sono con la linea della società ,come si dice i Kessie passano il Milan resta e vive anche senza di lui amen ." Finendo a livello generale dove credi possa arrivare questo Milan è ancora credi potrà regalare qualche soddisfazione già quest’anno ai suoi tifosi ? " Io sono altamente fiducioso anche in Champion se lo spirito è quello di Martedi , non siamo ancora fuori dovranno fare ancora i conti con la squadra che ha contribuito a fare la storia in campo internazionale .Al campionato siamo in quattro cinque in corsa ma mai perdere la fiducia la squadra fa gruppo , l'allenatore ha in mano la situazione dobbiamo solo scrollarci di dosso la maledizione degli infortuni che io non imputo come fanno molti ai preparatori , non dimentichiamoci che chi ha avuto il covid si porta dietro degli strascichi davvero importanti nel tempo . Io sono convinto che ci divertiremo tanto quest'anno ." Un' ultima domanda ul rendimento di Leao : come giustifichi questa esplosione di Leao o sarà ancora l’ennesimo fuoco di paglia ? " In tempi non sospetti io contro anche il parere di altri tifosi , quante battaglie ho fatto anche sui social , ero convintissimo che Rafael i numeri li aveva , ma come tutti i giovani che arrivano in una realtà nuova e importante come lo è il Milan, è normale che all'inizio si è insofferenti , un po ' strafottenti , e ai nostri occhi subito lo abbiamo paragonato a Niang a Balotelli . Bisogna dire grazie soprattutto a Pioli che invece lo ha messo in riga dandogli sempre più fiducia ed oggi sta cominciando a farci vedere i numeri che ha , ma lo avete visto martedi cosa stava combinando con quella traversa che non era nemmeno fuorigioco , Leao è sbocciato altro che fuoco di paglia , lui ora è un fuoco che potra' incenerire gli avversari , forse abbiamo trovato a pochi euro un campioncino e non dimentichiamoci di Colombo che sta a Ferrare ma è nostro ... il Milan tremate tremate è tornato . Grazie per la vostra ospitalità e sempre forza Milan ".


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti