Cerca
  • Luduvica Pignalberi

Un Rebic per pochi

Con gli infortunati Ibra e Giroud il mister ha dovuto schierare come prima punta Ante Rebic. Il croato è stato ben lieto di giocare e si è fatto trovare più che pronto.



Ha dimostrato di essere all'altezza degli assenti, non facendone sentire la mancanza e quasi sicuramente sarà lui,anche domani sera, a giocare nella zona d'attacco rossonera.

Ad apprezzare le qualità e la tenacia di Ante non sono solo i suoi compagni, i giornalisti, i tifosi ma è prima di tutto il mister che ha dichiarato "Ha grandissima intensità e qualità, gioca in tutti i ruoli, ci sta dando una mano con Olivier e Ibra fuori, ha giocate importanti che rompono le partite".

Il nostro Rebic è per pochi, anzi è un esclusiva rossonera poiché dopo le critiche al ct Dalic, dopo l'Europeo, lui non è stato più convocato con la sua nazionale.

Questo sicuramente potrebbe essere un vantaggio per il mister, che potrà continuare ad allenarlo anche durante la sosta nazionali e anche perché così non si affatica molto e si può anche riposare.

Rebic sta dimostrando grinta, forza e qualità, sa fare squadra e fa ottime giocate, questo è per lui sicuramente una soddisfazione personale, per il Milan è l'uomo in più che sa movimentare le partite e segnare e anche una rivincita contro la nazionale che non lo convoca.


75 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti