Cerca
  • Davide Ciccio Pirani-Bizzozero

Tomori, grande colpo della società 🔴⚫️💪🏻

🗣Quando arrivò lo scorso gennaio per sostituire Mateo Musacchio (finito poi alla Lazio) era sconosciuto ai più e quasi tutti pensavano fosse un giocatore di non primissimo livello, così non è. Fikayo Tomori infatti, in pochissimo tempo, si è preso il posto da titolare al centro della difesa del Milan e da lì ha iniziato un percorso di crescita che lo porta ora a giocare come un veterano, nonostante sia un classe 1997. Nato a Calgary in Canada da genitori nigeriano, Tomori possiede il passaporto inglese essendo cresciuto in Inghilterra. Il prossimo 19 dicembre, l’ex Chelsea compirà 24 anni, e perciò si appresta ad entrare nel pieno della sua carriera calcistica. Il Milan in estate lo ha riscattato proprio dai Blues per 28 milioni di euro. Questa ora come ora appare una mossa super azzeccata da parte della società. Il giocatore ha messo in mostra potenza, velocità, buona proprietà tecnica, ottimo senso della posizione e uno stacco imperioso sulle palle aree. Per tutti questi motivi i soldi spesi dal club di via Aldo Rossi non sembrano molti, anzi, per tanti addetti ai lavori sono pochi.


CHE TRIO CON KJAER E ROMAGNOLI


Oltre a Tomori il Milan è in ottime mani in difesa: ci sono anche Simon Kjaer e Alessio Romagnoli. Un trio di difensori centrali che permette a mister Stefano Pioli di stare tranquillo e di far ruotare i suoi uomini in base alla forma fisica e in base agli avversari che man mano si vanno ad affrontare. Grazie anche al Milan, Tomori ha riconquistato la Nazionale che gli mancava da quasi 2 anni. Infatti nel match fra Andorra e Inghilterra vinto 0-5 dalla Nazionale dei tre Leoni, il centrale milanista ha trovato la sua seconda presenza con la maglia del suo paese dopo il debutto che era arrivato nel novembre 2019. Oltre a loro il Diavolo può contare anche su Matteo Gabbia come quarto difensore centrale.


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti