Cerca
  • Sara Pellegrino

Si scrive Simon Kjaer, si legge Campione (anche nella vita)

In occasione della gara tra la Danimarca e la Finlandia, abbiamo avuto tutti il cuore da cardiopalma dopo il termine del primo tempo. Il mondo si è fermato, le lacrime hanno cominciato a scendere e un silenzio sovraumano ha avvolto il Parken Stadium di Copenaghen. Sono stati momenti di tensione per tutti, anche per gli spettatori che seguivano il match da casa. Da una parte c’era il grande Christian Eriksen a terra, quasi privo di sensi; dall’altra un Capitano coraggioso dotato di forza umana e grande carattere, Simon Kjaer.


L’esordio nel Milan

Simon Kjaer è approdato nel Milan nel gennaio 2020 ed ha iniziato a muovere nuovamente i suoi passi nella massima competizione del calcio italiano. Infatti, durante la sua carriera da professionista ha indossato i colori del Palermo, della Roma e dell’Atalanta. Inizialmente Kjaer era un rebus nella squadra di Mister Pioli; non si capiva bene se potesse meritare un posto da titolare. Il 13 gennaio 2020 il Siviglia ed il Milan hanno raggiunto l’accordo per il prestito con diritto di riscatto che verrà poi ufficializzato a luglio 2020. Nel Milan, Simon è riuscito a guadagnare la fiducia del tecnico rossonero riuscendo a realizzare grandi prestazioni. Abilissimo nel gioco aereo e nelle marcature, riesce ad avanzare e colpire bene durante i calci d’angolo.


Simon conquista il Milan e non solo

Il vichingo danese, non solo è riuscito a conquistare il cuore della tifoseria rossonera, ma anche il calcio a livello mondiale dimostrando di avere il giusto temperamento del vero leader. Ieri, mentre Eriksen giaceva sul campo di Copenaghen, si temeva il peggio e Simon si è subito prestato per un primo soccorso effettuando alcune manovre del BLS (Basic Life Support). I tentativi del Capitano di salvare il suo compagno sono stati essenziali per conservarne alcune funzioni vitali anche se, successivamente lo staff medico ha utilizzato il defibrillatore. Simon ha avuto un comportamento esemplare consolando i suoi compagni e la moglie del centrocampista. Sono queste le qualità che fanno accumulare punti ad un essere umano; l’aiuto per il prossimo è una caratteristica fondamentale per poter definire la bontà di animo di una persona. Questo potrebbe essere il motivo per poterlo nominare Capitano dell’Ac Milan?


Intanto Eriksen scrive sui social

Christian Eriksen sta meglio. A rendere nota la notizia, oltre ai principali tabloid nazionali ed internazionali, il ragazzo ha pubblicato un messaggio nella chat nerazzurra: ‘’STO BENE E SPERO DI TORNARE PRESTO A GIOCARE’’, queste le sue parole. Il ragazzo è fuori pericolo ma lo staff medico della nazionale danese dovrà valutare e capire bene le sue condizioni di salute e se potrà continuare ad intraprendere la sua carriera di giocatore. FORZA CHRIS, SIAMO TUTTI CON TE!

56 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Brahim Diaz già in forma

Contro il Modena, a Milanello, si é messo in mostra Brahim Diaz. Per il talento spagnolo era la prima volta con la maglia numero 10 sulle spalle, realizzando un assist e un goal.  L'ex Real ha mostrat