ROMA-MILAN 1-2, SUPERCOPPA FEMMINILE 2021/2022: IL REPORT

ROSSONERE IN FINALE DI SUPERCOPPA: 2-1 ALLA ROMA

Impresa della formazione di Maurizio Ganz, che vince a Latina grazie ai gol di Thomas e Bergamaschi


Una vera impresa. Nonostante le tante assenze, le rossonere si regalano la seconda finale della loro storia battendo la Roma per 2-1. I gol di Thomas e Bergamaschi, tra il 32' e il 36' del primo tempo, valgono così l'accesso all'atto finale di Supercoppa. Una prova di gioco e di carattere, di spirito di sacrificio, specialmente nella parte finale della ripresa, quando la squadra ha risposto presente e ha saputo soffrire e respingere gli assalti delle giallorosse. Ottimo e da applausi l'esordio di Martina Piemonte e Alia Guagni, entrambe schierate dal primo minuto e da subito presenti nella manovra e calate alla perfezione nel sistema di Mister Ganz. Un successo che, in parte, assume il sapore di una rivincita dopo la Finale di Coppa Italia persa ai rigori lo scorso maggio, proprio contro la Roma. Ora le rossonere attendono la vincitrice dell'altra Semifinale tra Juventus e Sassuolo, per scoprire chi dovranno affrontare in Finale sabato 8 gennaio alle 14.30 allo Stadio Benito Stirpe di Frosinone.


LA CRONACA La prima occasione del match è per Glionna, con un destro potente parato da Giuliani sul primo palo. Al 9' in avanti anche il Milan con un corner di Tucceri Cimini, risolto con qualche difficoltà da Ceasar. Al 18' break centrale di Grimshaw che preferisce calciare dal limite anziché servire Guagni. Al 21' occasione per Martina Piemonte servita da Thomas, palla alta da ottima posizione. Il giropalla della Roma è abbastanza sterile e nel giro di 5 minuti le rossonere colpiscono due volte. Prima, al 32', con Thomas che da due passi appoggia in rete l'assist di Bergamaschi. Poi, al 36', è proprio Valentina di testa a raddoppiare con un bel colpo di testa sul cross al millimetro di Linda Tucceri Cimini.

Le rossonere si accendono anche nella ripresa e si rendono pericolose in tre occasioni tra il 56' e il 59'. La prima a provarci è Adami, che quasi riesce a sorprendere Ceasar da distanza siderale. Poi Thomas e Piemonte scatenano il panico nell'area giallorossa, conquistando un corner. L'occasione più grande arriva sul mancino di Alia Guagni, che in ripartenza chiama Ceasar alla grande parata. Dopo una lunga pressione offensiva, la Roma riapre la partita al 73' con Ciccotti che batte Giuliani su sponda di Lazaro. Attimi di sofferenza composta e compatta nell'ultimo quarto d'ora di partita e, nel recupero, andiamo a un passo dal 3-1 con Guagni prima e Grimshaw poi. Il risultato non cambia più: 2-1 Milan e Finale raggiunta.


IL TABELLINO

ROMA-MILAN 1-2

ROMA (4-3-3): Ceasar; Di Guglielmo, Swaby, Pettenuzzo, Bartoli (17'st Lazaro); Haavi, Giugliano, Andressa; Glionna, Pirone, Serturini (1'st Ciccotti) (36'st Thaisa). A disp.: Soffia, Bernauer, Greggi, Baldi, Magalhaes, Corelli. All.: Spugna.

MILAN (3-4-3): Giuliani; Codina, Agard, Fusetti; Bergamaschi (23'st Thrige), Adami, Grimshaw, Tucceri Cimini; Thomas, Piemonte (31'st Longo), Guagni. A disp.: Babb, Fedele; Árnadóttir; Dal Brun, Premoli, Selimhodzic; Miotto. All.: Ganz.

Arbitro: Giordano di Novara Gol: 32' Thomas (M), Bergamaschi (M), 29'st Ciccotti (R) Ammonite: 42' Pettenuzzo (R), 32'st Codina (M), 47'st Andressa (R).




1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

VOTO 7,5