REPORT UDINESE-MILAN 1-1, SERIE A TIM 2021/2022

IBRA SALVA IL MILAN: 1-1 A UDINE

Un gol di Zlatan in pieno recupero riacciuffa l'Udinese, avanti dopo un quarto d'ora


Come l'anno scorso, è un gol in rovesciata di Zlatan Ibrahimović a decidere Udinese-Milan: stavolta l'acrobazia dell'attaccante svedese vale un punto, decisamente molto prezioso poiché giunto in pieno recupero. Un 1-1 finale - dopo il vantaggio bianconero al 16' con Beto - che premia la generosa reazione rossonera, giunta dopo un primo tempo difficile soprattutto dopo il gol friulano.

Un risultato giusto, che dà grande prova del carattere di una squadra capace di crescere nel corso dei 90' nonostante le tante assenze, e di reagire alle difficoltà. Adesso, per la squadra di Pioli, la possibilità di godere di un'intera settimana di lavoro, importante per preparare gli ultimi due appuntamenti dell'anno solare: domenica sera il big match a San Siro contro il Napoli, mentre mercoledì 22 a Empoli si chiuderà anche il girone d'andata.


LA CRONACA Florenzi, Saelemaekers e la coppia Bennacer-Bakayoko sono le novità dal primo minuto rispetto alla sfida contro il Liverpool. L'avvio è equilibrato, con le due squadre disposte in maniera ordinata. La prima chance è rossonera, al 12' destro al volo di Ibra che finisce di poco alto. Al 16' l'episodio che sblocca il match, quando un'incomprensione in impostazione tra Bennacer e Bakayoko lancia il contropiede di Beto: Maignan e Tomori fanno il possibile per respingere i primi due tentativi, ma al terzo l'attaccante portoghese firma l'1-0 Udinese. Il gol fortifica i bianconeri, che si difendono con ordine lasciando pochi spazi alle iniziative rossonere, con un Milan che comunque prova a reagire. Le due chance migliori arrivano al 32' - Romagnoli in torsione mette fuori su corner - e al 43', quando lo stesso capitano rossonero verticalizza per Ibrahimović, che appoggia per Díaz: il destro di Brahim però finisce a lato di pochi centimetri.


Milan che esce rinnovato dagli spogliatoi con gli ingressi di Kessie, Messias e Tonali. L'atteggiamento dei rossoneri è più determinato, e c'è subito un'occasione in avvio di ripresa con Ibrahimović che calcia alto da posizione centrale. Insistiamo: al 67' una splendida torsione di Ibra sfiora il palo alla destra di Silvestri; al 79' una sponda sempre dello svedese per Romagnoli viene anticipata all'ultimo dal portiere bianconero. 82', brivido con l'Udinese che sfiora il raddoppio con Beto. 89', Messias chiuso al momento di calciare da ottima posizione in area. Gli sforzi rossoneri vengono premiati al 92' con un flipper in area di rigore che viene deciso dalla mezza rovesciata di Ibra. L'ultima chance è dei padroni di casa, ma Kessie si immola sul destro di Jajalo. Fischio finale.


IL TABELLINO

UDINESE-MILAN 1-1


UDINESE (3-5-2): Silvestri; Pérez, Becão, Nuytinck; Molina, Makengo, Walace, Arslan (25' st Jajalo), Udogie (16' st Zeegelaar); Deulofeu (25' st Success), Beto. A disp.: Carnelos, Padelli; De Maio; Samardžić, Soppy; Forestieri, Nestorovski, Pussetto. All.: Cioffi.


MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Hernández; Bennacer (1' st Tonali), Bakayoko (1' st Kessie); Saelemaekers (24' st Castillejo), Díaz (36' st Maldini), Krunić (1' st Messias); Ibrahimović. A disp.: Mirante, Tătăruşanu; Ballo-Touré, Conti, Gabbia, Kalulu. All.: Pioli.


Arbitro: Fourneau di Roma 1. Gol: 17' Beto (U), 47' st Ibrahimović (M). Ammoniti: 25' Pérez (U), 10' st Deulofeu (U), 42' st Castillejo (M), 42' st Zeegelaar (U). Espulsi: 50' st Success (U).




4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti