Cerca
  • Filippo Pistone

Ormai di "Bandiere" sono rimaste solo quelli dei Tifosi........

Il calcio è cambiato come tutte le cose ma in peggio. Sono finiti i tempi quando giocavano Baresi, Maldini, Scirea, Antognoni, J. Zanetti, Totti (per citarne alcuni) tutte bandiere che hanno vestito una sola maglia e che sono diventati veri e propri beniamini delle rispettive piazze. Oggi assistiamo a casi come quello di Donnarumma che cresciuto dal Milan alla prima offerta faraonica non pensa più alla sua dignità e parte senza nemmeno un segno di gratitudine ovvero un "Grazie Milan". Il calcio di oggi vuoi la "Legge Bosman" vuoi per i procuratori è in ostaggio (per commissioni e altro) in quanto i giocatori per qualche euro in più cambiano squadra senza un minimo di riconoscimento. Prima no prima i giocatori pur di rimanere nella loro squadra di appartenenza erano disposti a pagare e questo li portava a vincere nel calcio giocato e non. Anche un campione come Ibra non ha mai vinto una Champions League strano questo ma ha cambiato una miriade di squadre e questo fa pensare invece le su citate bandiere hanno un palmares di vittorie di tutto rispetto. A questo punto c'è da scegliere fama o soldi ? La risposta di oggi è la seconda pur perdendo la dignità. Per concludere i procuratori e i troppi soldi (uno schiaffo alla povertà ) stanno rovinando il calcio ma mi tengo stretto la "Dinastia Maldini".


23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Brahim Diaz già in forma

Contro il Modena, a Milanello, si é messo in mostra Brahim Diaz. Per il talento spagnolo era la prima volta con la maglia numero 10 sulle spalle, realizzando un assist e un goal.  L'ex Real ha mostrat