"Non la compri una Ferrari se hai i soldi per una Volkswagen"

Marco Borriello, ex giocatore rossonero ha commentato così la situazione del Milan "È la squadra che mi sta più a cuore, insieme a Genoa e Roma. Hanno fatto operazioni da un punto di vista etico bellissime. Ma a farti vincere sono i campioni, se ti lasci sfuggire Donnarumma che è un fuoriclasse, o Çalhanoglu e Kessié, anche se non campionissimi, competere diventa più difficile. Non la compri una Ferrari se hai i soldi per una Volkswagen".



Ora il punto è il Milan non si è lasciato sfuggire dei fuoriclasse, semplicemente non ha ceduto ai "ricatti" degli ingaggi. Il Milan è una Ferrari che si può permettere assicurazioni, tagliandi, controlli e rifornimento ma sceglie accuratamente dove farli perché sa il valore che ha. La società ha ben chiari i suoi obiettivi e se per raggiungerli deve passare da campioni minori che sono meno legati ai soldi ben venga, perché ricordiamoci che i soldi e il valore dei giocatori non sempre ti portano alla vittoria, alla vittoria ci arriva chi ci crede e chi si pone obiettivi concreti.

1,915 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti