Cerca
  • Angela Demy

Milan meraviglia e che Ibra

Ieri sera a San Siro abbiamo assistito ad una partita giocata per l’ennesima volta sopra le righe , una partita a senso unico , fatta e giostrata solo dai ragazzi di Mr. Pioli che hanno suonato la carica dal primo minuto al novantaquattresimo.

Abbiamo assistito ad un Milan davvero devastante che non lo si vedeva giocare così a memoria dall’ultimo scudetto vinto , quando sulla panchina sedeva ancora Mr. Allegri ma che , ad oggi , troviamo ancora uno degli interpreti di quel Milan. Ebbene sì ... il Milan dello scudetto e parliamo proprio di Zlatan Ibrahimović che al di là delle 5 reti realizzate è sempre stato protagonista del gioco e per sessanta minuti come si suol dire ha tagliato e cucito facendo davvero tanto gioco , facendo salire più volte il centrocampo e permettendo di mandare al tiro tanti di loro . Unica stonatura , se così

possiamo dire è che il Milan a ridosso del quarantesimo sul risultato fissato sul 2 - 0 si era adagiato e proprio in quel frangente durato nove minuti il Bologna ha saputo sfruttare l’unica reale azione trasformata in gol , per andare negli spogliatoi sul 2 - 1.

Un risultato davvero stretto per i Ragazzi di Pioli che hanno creato azioni su azioni e sicuramente il risultato in quel momento era un po’ bugiardo ma , già da inizio secondo tempo , i rossoneri hanno ripreso da dove avevano lasciato al quarantesimo del primo tempo, asfaltando di fatto la squadra di Mr. Sinisa proprio l’allenatore cha ha lanciato Gigio Donnarumma il

quale si è sempre fatto trovare pronto , soprattutto in una punizione a due in area , e ancora una volta , ha fatto vedere la sua reattività quasi come se parlassimo di un giocatore di hockey .

Al sessantesimo quando i giochi erano quasi fatti con un Milan gia certo dei tre punti Mr. Pioli ha sostituito lo svedese con buon senso per preservarlo per la partita di martedì contro il Sassuolo, ma Ibraimovič ha fatto trasparire il suo disappunto e avrebbe gradito finire la gara ed uscendo dal campo decisamente irritato ha indicato il campo facendo capire all’allenatore emiliano la prossima volta di far uscire un altro componente della rosa.


Tirando le somme sicuramente ieri abbiamo assistito ad un Milan stellare che ha vinto 5 - 1 a San Siro nel suo stadio , sotto il suo cielo , una partita da ricordare e sicuramente andrà negli annali del calcio , ma che Milan e , soprattutto , che Ibra.

Continuiamo a sottolineare che da quando Pioli è sbarcato in rossonero la squadra è sempre stata in crescendo, ma ieri abbiamo assistito ad una vera e propria metamorfosi , figlia di un intenso lavoro in quel di Milanello e se le prestazioni saranno tutte di questo tipo ogni tre giorni assisteremo ad un finale di campionato davvero divertente.


Però concedetemi una chiusura con un parere personale e mi rivolgo alle vicissitudini di mercato dove la figura di Pioli è sempre messa in discussione piuttosto che il riscatto di Ibra , penso e credo non sia corretto parlarne oggi ma sarebbe corretto applaudire chi sta facendo davvero bene , e per dare un giudizio collettivo al Milan visto ieri sicuramente un Milan da 9,5 in pagella ci fosse stato quel po di cinismo in più saremmo qua a parlar di 10 , però sappiamo che siamo in crescendo , e un voto a Mr.Pioli non può non essere che 10! Avanti così e testa a Sassuolo !


scritto da: Davide Ciccio Pirani-Bizzozero


59 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Tutti i diritti sono riservati e sono di proprietà intellettuale di www.7volteacmilan.it