MILAN-INTER: MATCH PREVIEW È il giorno del Derby: la nostra analisi sul match

MILAN-INTER: MATCH PREVIEW È il giorno del Derby: la nostra analisi sul match La Partita tra le partite. A Milano, San Siro, si gioca la Stracittadina oggi alle 20.45. Di fronte speranze, obiettivi, momenti e storie. Milan e Inter avversarie per la 175° volta in Serie A: una storia infinita, e noi siamo pronti per questo prossimo imminente capitolo. È la 12° giornata di Serie A, l'ultima prima della sosta di novembre. Mancano poche ora e i battiti aumentano, l'ultimo ripasso prima dell'esame è con la nostra Match Preview. QUI MILANELLO Vittoria a Roma e pareggio casalingo in Champions League contro il Porto: questi gli ultimi risultati dei rossoneri tra Serie A ed Europa. Rispetto alla partita casalinga di mercoledì contro i lusitani, Mister Pioli recupera Ante Rebić, assente da Milan-Verona del 16 ottobre scorso, e Fodé Ballo-Touré, che aveva invece saltato gli ultimi due impegni per via di un pestone rimediato a Bologna. Mancherà invece Theo Hernández, espulso nella ripresa a Roma e conseguentemente squalificato. Rientrano in squadra anche Alessandro Florenzi, per la prima volta a disposizione dopo l'operazione al menisco del mese scorso, e Pietro Pellegri, escluso per problemi fisici dalla trasferta di Roma. Restano ai box invece Junior Messias e Samu Castillejo. Le parole di Mister Pioli in conferenza stampa: "Prepariamo ogni partita per vincerla. Siamo solo alla 12° giornata, questa partita non può essere decisiva per il risultato finale. È un giorno importante per il nostro popolo e per il nostro ambiente, ma finisce lì: non possiamo guardare troppo avanti perché manca ancora troppo tempo. Il Derby è sempre una partita storica, importante e prestigiosa: l'importante è esserci e vincerlo". QUI INTER Dopo la sconfitta di Roma contro la Lazio la formazione nerazzurra ha cambiato marcia, facendo registrare una serie positiva di 5 vittorie e 1 pareggio (contro la Juventus) tra campionato e Champions League. Un momento molto positivo, dunque, anche sotto l'aspetto della disponibilità: Inzaghi si presenterà al Derby con la rosa al completo e con una difesa che ha subito una sola rete nelle ultime tre partite. "Il Milan segna tanto e non concede tanto - l'analisi in conferenza stampa di Inzaghi - La loro è la seconda miglior difesa e giocano insieme da tempo. Noi siamo in ottimo momento, siamo il migliore attacco. Dovremo prestare attenzione ma possiamo fare una grande partita". PRE-PARTITA 25 gol fatti e 10 subiti per i rossoneri, in testa alla classifica a pari del Napoli; 28 fatti e 12 incassati dai nerazzurri, che inseguono a sette lunghezze di distanza. Siamo ancora nella fase embrionale della stagione ma i ritmi e i rendimenti sono per ora altissimi. I nerazzurri si presentano al Derby con il miglior attacco del campionato e con una striscia aperta di 30 partite con almeno un gol segnato in Serie A. Una sfida che, sulla carta, prevede grande equilibrio, come testimoniato dalle statistiche. Gli ultimi precedenti, tra Serie A e Coppa Italia, sorridono agli ospiti, mentre l'ultimo giocato in casa dell'Inter è stato vinto dalla formazione di Mister Pioli. DOVE VEDERE IL MILAN IN TV Milan-Inter sarà trasmessa in Italia in esclusiva da DAZN. Sui canali rossoneri, invece, l'appuntamento è con il Matchday di Milan TV, disponibile in abbonamento su SKY (canale 230), all'interno del palinsesto di DAZN o di Amazon Prime Video Channels, in abbonamento a €3.99 al mese con quindici giorni di prova gratuita. La diretta del pre-partita rossonero si aprirà alle 19.30, fino ad arrivare a ridosso del calcio d'inizio di San Siro. Al termine, spazio alle interviste a caldo e alla conferenza stampa di Mister Pioli. Dalle 20.40 appuntamento speciale anche sul canale Twitch di AC Milan, con la Live Reaction in compagnia di Francesco Specchia, Lollo, Garrincha delle Vibrazioni e non solo. Da non perdere la diretta live su Twitter e la copertura su acmilan.com e AC Milan Official App. QUI SERIE A Ad arbitrare Milan-Inter di questa sera sarà il 43enne Daniele Doveri della sezione di Roma 1, lo stesso direttore di gara dei Derby - ospitati dai rossoneri - nelle ultime due stagioni. Un fischietto esperto, come testimoniato dalle 182 direzioni in Serie A, che ha già arbitrato la squadra di Pioli in questa stagione in Juventus-Milan 1-1. Complessivamente per Doveri sono 22 i precedenti con il Milan con 13 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte. Ad assisterlo saranno i guardalinee Passeri e Costanzo oltre al quarto uomo Pezzuto; al VAR ci sarà Irrati, coadiuvato da Vivenzi. La 12° giornata si è aperta venerdì con Empoli-Genoa 2-2, mentre ieri si sono giocati tre anticipi: Spezia-Torino 1-0, Juventus-Fiorentina 1-0 e Cagliari-Atalanta 1-2. La domenica di Serie A è stata invece inaugurata da Venezia-Roma alle 12.30. A seguire si giocheranno Sampdoria-Bologna (15.00), Udinese-Sassuolo (15.00), Napoli-Verona (18.00) e Lazio-Salernitana (18.00). In chiusura, dunque, il Derby Milan-Inter. Questa la classifica attuale di Serie A: Napoli, Milan 31; Inter 24; Atalanta* 22; Roma 19; Lazio, Fiorentina*, Juventus* 18; Empoli* 16; Hellas Verona, Bologna 15; Sassuolo, Torino* 14; Udinese, Spezia* 11; Sampdoria, Venezia, Genoa* 9; Salernitana 7; Cagliari* 6. (*= una partita in più)




0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti