Cerca
  • Stefano Valenti

MALEDETTA PANDEMIA

Questa pandemia sembra non aver fine. E purtroppo sta mettendo in crisi tutto il mondo, compreso quello sport e in particolare il calcio. Vediamo che cosa è successo nel dettaglio.

Il calcio è in ginocchio, la pandemia brucia 2 miliardi: Milan 30° per ricavi in Europa

Il rapporto "Deloitte Football Money League 2021" fotografa la crisi del settore fra stadi chiusi e contratti rinegoziati al ribasso con le tv.

Il calcio non riesce a sostenere l’enorme peso degli stipendi con gli stadi chiusi, i contratti con tv e sponsor rinegoziati al ribasso e il merchandising in frenata.

Secondo la 24esima edizione del rapporto "Deloitte Football Money League" l’impatto della pandemia sui ricavi dei top club europei sarà di oltre due miliardi di euro entro la fine di questa stagione.

Per quanto riguarda la classifica dei più ricchi, il Milan è fuori dalla top 20: 30esimo a 148 milioni di ricavi anche a causa dell’interdizione dalle competizioni della Uefa l’anno scorso.

Fra le italiane la prima resta la Juventus, decima in Europa: ricavi per 397,9 milioni (-13%) e -36% dalla mancata vendita di biglietti allo Stadium.

L'Inter non si muove dal 14esimo posto con 291,5 milioni i ricavi, in calo del -20% rispetto ai 364,6 milioni di euro del 2019.

Al vertice della Money League restano Barcellona e Real Madrid (ricavi per 715, 1 e 714,9 milioni), il calo di entrate dei blaugrana però è enorme, l’anno prima registrava 840,8 milioni.

Al terzo posto sale il Bayern Monaco campione d’Europa (634,1) mentre il Liverpool entra per la prima volta nella top 5.



13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Tutti i diritti sono riservati e sono di proprietà intellettuale di www.7volteacmilan.it