LE PAROLE DI GIROUD

"Ho fame di vincere con il Milan, abbiamo le qualità per lo Scudetto. Ibra? Aspettano che ci togliamo di mezzo..."


Olivier Giroud, attaccante rossonero, ha rilasciato un'intervista alla testata francese Telefoot, soffermandosi su alcuni temi che riguardano sia il Milan che la sua nazionale: "Sono successe molte cose nelle ultime settimane e negli ultimi mesi. Milan? Sceglierlo era ovvio, non c'erano nemmeno 15 club interessati a prendermi. Ero tifoso del grande Milan quando ero più giovane, quello di Papin, Van Basten, Baresi. Per me è un grande orgoglio aver potuto firmare in questo club. Spero di divertirmi qui".


Sull'accoglienza a Milano: "L'accoglienza che ho ricevuto è stata meravigliosa. Sono stato accolto come in famiglia. Ho fatto un ottimo esordio, lì mi trovo molto bene e ho fame di vincere con il Milan".


Sul primo goal con il Milan: "Era una cosa che non mi succedeva da metà marzo. È stata una sensazione di felicità giocare da titolare e divertirmi come nella mia prima giovinezza. Non credo che avrei potuto chiedere di meglio, sinceramente."

Su Ibrahimovic: "Zlatan, è un monumento. Si aspettano che ci togliamo di mezzo. Spero di metterci più di lui, sì. Questo significherà che ci sarà tra noi una vera competizione".





0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti