LA CRESCITA DI TOMMASO POBEGA

Milan, Pobega continua la sua scalata: ora lo step Nazionale


Tommaso Pobega continua la sua crescita passo dopo passo. Ora per lui la chiamata con la Nazionale di Roberto Mancini


Tommaso Pobega non si ferma più. Il centrocampista classe ’99 è in continua crescita negli ultimi anni ed anche dalle parti di Milanello se ne sono accorti. Già dal ritiro estivo nelle prime amichevoli aveva dato la sensazione di essere un calciatore maturato tantissimo, sensazione che sta confermando in questi primi mesi al Torino di Ivan Juric. Per lui ora è arrivata la soddisfazione della prima convocazione in Nazionale, ennesimo step di una scalata che ormai continua ininterrotta da tre stagioni.


DALLA LEGA PRO A COVERCIANO – Dopo la trafila nel settore giovanile rossonero, il ragazzo di Trieste viene mandato in prestito nella stagione 2018/19 in Lega Pro, alla Ternana, dove si impone subito in un’annata chiusa con 3 gol e 3 assist in 33 apparizioni. Il salto di categoria avviene l’anno successivo, con la chiamata dalla Serie B del Pordenone. Un salto di categoria di cui non risente affatto. In Friuli diventa titolare indiscusso di una stagione storica per i neroverdi, chiusa con i play-off. Addirittura il suo score migliora con 6 gol e 4 assist in cadetteria. Nuova annata, nuovo salto. Il neopromosso Spezia di Vincenzo Italiano lo vuole per la sua prima storica Serie A. Anche qui, l’impatto è immediato e continuo. Chiuderà con 6 gol e 3 assist, ed una salvezza che resterà negli annali. In estate l’ennesimo step in avanti, in un club ambizioso come il Torino con cui è già a quota 2 gol ed 1 assist in 9 presenze, in scia per confermare i suoi bilanci abituali, ed ora la soddisfazione della maglia azzurra. Il prestito durerà un anno, ma il Milan comincia già a valutarlo. Il prossimo passo sarà la maglia rossonera?



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti