La battaglia per il riscatto


I tempi stringono, e l'ufficialità di Tonali in rossonero ancora non è arrivata. Il contratto di Sandro Tonali con il Milan scade domani e le due parti non hanno ancora trovato un accordo preciso anche se, in linea di massima, sono molto vicine per trovare un punto d'incontro. Il club rossonero ha chiesto uno sconto al Brescia, e in parte esso è stato accettato ma manca ancora qualcosa per mettere le firme e trovare l'intesa vincente che soddisfi entrambe. Il Brescia inizialmente voleva 35 milioni; 10 di prestito che sono stati già versati, 15 per il diritto di riscatto e altri 10 di bonus. Il Milan invece non vorrebbe andare oltre i 25 milioni, 10 già pagati e altri 15 di riscatto, potrebbero anche aggiungere alla trattativa il giovane Giacomo Olzer, sulla quale il club rossonero ha la percentuale sulla futura rivendita. L'inserimento di Olzer ha fatto si che Cellino abbia dimezzato il bonus da 10 a 5 milioni.

Il Brescia sta valutando se rilanciare, essendo interessati al giovane Lorenzo Colombo, sicuramente anche in questo caso occorrerebbe riguardare le trattative; ma occorre vedere Lorenzo dove vuole giocare visto che sta valutando anche altre squadre di serie B.

Il Milan è deciso a vincere, anche se all'ultima curva, la battaglia su Tonali. Intende riscattarlo e lasciarlo a disposizione di Pioli.


.

39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti