INTERVISTA DI DAVIDE CALABRIA

Davide Calabria si è così espresso ai microfoni di Milan Tv:


«Abbiamo festeggiato questa notte, è il giusto premio di un grande percorso durato parecchi mesi quest’anno, è stata un’emozione bellissima lo è tuttora. Comunque è appena successo ce la godiamo ancora per un po’»

PIOLI – «Ha fatto un lavoro eccezionale il mister. Con il passare del tempo, dei mesi, ci siamo conosciuti , capito cosa chiedeva. Lui si mette a disposizione tutta la squadra. Non si vince, per caso noi l’abbiamo ascoltato e abbiamo fatto sì che le sfide potessero venire bene in campo che ci portassero dei risultati come quello che è arrivato, comunque la vittoria dello scudetto davvero è una cosa grande dopo un percorso di 38 partite non è semplice arrivare primi con questo livello in Serie A. Comunque ci sono anche altre squadre forti e ce lo siamo meritati è stato un percorso che ci ha reso orgoglioso anche il mister non merita. Perché è una brava persona prima che come allenatore, ci ha dato più libertà di giocare non è importante ruolo che si fa ma la posizione che si occupa quindi è stato a stato davvero importante, se riuscite a creare un gioco propositivo positivo, quindi è frutto del lavoro»

«Mia mamma ha speso davvero troppo tempo per me, mio papà che a lavorato un sacco di ore per potermi far arrivare fin qua, mia sorella che forse è stata un pò trascurata a causa mia, la mia ragazza che mi è stata sempre accanto, mio zio che c’è sempre stato anche lui, anche se juventino ma penso che ha esultato insieme a noi, ringrazio la mia famiglia senza loro non sarei arrivato fin qua»





69 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti