Il tuono di Maldini

E al terzo giorno Dio tuonò...così si diceva una volta...stavolta a pochi dalla fine del campionato ha tuonato Paolo Maldini, e ha tuonato forte. Per tutti i tifosi rossoneri Paolo Maldini è il Milan, e ad oggi il Milan è senza contratto. Già...Paolo Maldini e Richy Massara senza contratto per l' anno prossimo. Paolo quando parla non è mai banale, e quando dice che Elliott e Gazidis non si sono ancora nemmeno seduti a parlare con lui e Massara mentre loro stanno già facendo il calciomercato per l' anno prossimo lo fà con una schiettezza e con una verticalità verbale che stenderebbe un toro in una corrida. E quando dice che non vuole far parte di un progetto non vincente non sono parole dette per la circostanza, basta affacciarsi sulla sua bacheca personale per capire quanto sono vere e dirette le sue parole. Ora la palla passa alla società per provare quanto meno a mettere una pezza al clamoroso autogol fatto, ammesso sempre che si tratti di un' autogol e non di un' azione volontaria volta a salutare Maldini e Massara alla fine della stagione, in tal caso bisogna prepararsi ad un triste epilogo.


6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti