Cerca
  • Stefano Valenti

IL SUPPORTO DI ANTE REBIC PER IL MILAN

Le assenze in attacco hanno responsabilizzato Rebic: ora per il Milan è un giocatore fondamentale per 2 motivi


L'inizio di stagione di Ante Rebic è stato incredibilmente positivo, e addirittura quasi inaspettato se paragonato alle ultime due annate con la maglia rossonera nelle quali aveva sempre fatto un po' di fatica all'inizio, per poi ingranare al meglio dopo il periodo natalizio.


Come sottolineato da TuttoSport, invece, quest'anno sembra che il croato abbia fatto il definitivo salto di qualità: le assenze prolungate e frequenti, per motivi diversi, di Zlatan Ibrahimovic e


Olivier Giroud l'hanno responsabilizzato ulteriormente e Rebic si è fatto trovare pronto quand'è arrivato il suo momento.


Rebic si è dimostrato fondamentale per il Milan sia in termini di gol e assist (2 gol e 2 assist per lui in queste prime 9 partite giocate), ma oltre ai numeri quello che conta è stato il suo contributo in campo dato che Rebic ha sempre giocato bene anche quando il suo nome non è finito sul tabellino del match.


Il numero 11 rossonero sta dimostrando poi di sapersi adattare non solo a ruoli diversi, ma anche alle diverse tipologie di partite e di avversari: Rebic ha dato un buon contributo sia giocando spalle alla porta, sia quando ha potuto sfruttare la sua velocità in campo aperto. Sono aspetti fondamentali per la crescita e la maturazione completa di un attaccante.



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti