Il record di Zlatan Ibrahimovic

Ibra sfida il Liverpool e punta un nuovo record: diventare il marcatore più "anziano" in Champions E adesso l’Europa, quella vera, quella che conta e pesa davvero. Il Milan torna a casa, guidato dal suo condottiero, Zlatan Ibrahimovic. Come riporta Tuttosport, a distanza di nove anni (nel 2012 la sconfitta di Barcellona per 3-1), Ibra ritrova la Champions con i rossoneri e lo farà in un altro stadio mitico, ovvero Anfield, la tana del Liverpool. RECORD - Il campione svedese ha scaldato i motori due sere fa, contro la Lazio: mezz’ora in campo, tanto entusiasmo e un gol per festeggiare l’ennesimo ritorno. Ibrahimovic ha messo benzina nelle gambe per presentarsi al meglio all’appuntamento europeo. Ha un obiettivo, o meglio, un nuovo record personale da centrare: in caso di gol, Zlatan diventerebbe il marcatore più longevo nella storia della Champions League, superando Francesco Totti. L’attaccante rossonero, che il prossimo 3 ottobre spegnerà 40 candeline, avrà a disposizione almeno le sei partite, quelle del girone, per riuscirci. ENNESIMA SFIDA - Ibra, dunque, è pronto alla battaglia e ha buone chance di partire dall’inizio contro il Liverpool. La fiamma, all’alba dei 40 anni, è viva più che mai e diventare il giocatore più "anziano" a segnare un gol ufficiale in Champions è certamente uno stimolo. Perché Zlatan vive di questo, di traguardi da raggiungere e sfide da vincere. Si nutre di emozioni e adrenalina. Il Milan, come sempre, si affida a lui.



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti