Cerca
  • Stefano Valenti

IL MILAN PRIMAVERA IN 10 CEDE ALLA FIORENTINA

Bugiardo 0-3 al Vismara, rossoneri in inferiorità numerica per 80 minuti


Una sconfitta amara, tanto per il passivo quanto per i tre punti sfumati, che avrebbero avvicinato sensibilmente i rossoneri alla quota playoff. Al Vismara, invece, va in scena un pomeriggio negativo, complicato dagli episodi. Uno su tutti, il rigore con espulsione diretta di Coubis che ha sbloccato la partita e spianato la strada del successo agli ospiti. 0-3 il risultato finale, maturato tutto nel primo tempo. Difficile reagire dopo lo svantaggio, ancor di più per l'inferiorità numerica. Apprezzabile la prestazione nella ripresa, fatta di coraggio e di diverse occasioni mancate, che avrebbero riaperto la partita e sicuramente reso meno pesante la sconfitta. Il verdetto che ne scaturisce è che il sesto posto, ultimo valido per la qualificazione ai playoff, è lontano cinque punti con sole due partite ancora da giocare. La prossima è a Roma contro i giallorossi, domenica alle 15.00: crediamoci ancora.


LA CRONACA

La prima grande occasione del match arriva all'11' ed è rossonera: Capone si libera al limite con una bella serpentina e calcia con il destro esaltando i riflessi di Fogli. Al 16' una decisione dell'arbitro Carrione cambia irrimediabilmente la partita: calcio di rigore per fallo - dubbio, molto dubbio - di Coubis su Agostinelli. Oltre il danno, la beffa: per il difensore rossonero arriva anche l'espulsione diretta. Dal dischetto Moleri intercetta la conclusione di Corradini ma non riesce a evitare il gol. 1-0 Fiorentina, il Milan accusa il colpo e non riesce a reagire. Mister Giunti inserisce Cretti e Saco per riequilibrare la squadra ma al 32' arriva il raddoppio ospite, segna ancora Corradini con un sinistro deviato dal limite dell'area. Passano quattro minuti e al 36' la partita è pressoché chiusa: destro di Munteanu da fuori area e 0-3.


Nella ripresa, stante l'inferiorità numerica, la formazione di Giunti riesce a limitare le offensive viola e, dopo un inizio in contenimento, prova anche ad alzare il ritmo. L'ingresso di N'Gbesso cambia il volto alla squadra, che si rende pericoloso proprio con Henoc, chiuso due volte in uscita da Fogli, e poi con Michelis, sul cui sinistro il portiere della Fiorentina si esibisce in un'altra grande parata. All'84' grande azione di Roback, che brucia in velocità il diretto avversario e serve N'Gbesso al centro, che non trova la deviazione decisiva. Gli ospiti, con Agostinelli e Tirelli, vanno vicini al poker, dall'altra parte Roback spreca una grande chance in contropiede. Nel recupero, bellissima punizione di Tolomello dal limite e altrettanto bella risposta di Fogli in corner. Finisce così.


IL TABELLINO


MILAN - FIORENTINA 0-3

MILAN (4-3-2-1): Moleri; Coubis, Michelis, Obaretin, Oddi; Di Gesù, Brambilla (24'st Tolomello), Robotti (29' Cretti); Capone (29' Saco), El Hilali (14'st N'Gbesso); Tonin (14'st Roback). A disp.: Desplanches, Pseftis; Filì, Kerkez, Pobi; Mionić, Tolomello. All.: Giunti.

FIORENTINA (3-4-1-2): Fogli; Fiorini, Dutu, Frison; Gentile, Bianco, Corradini, Pierozzi (32'st Tirelli); Agostinelli; Spalluto, Munteanu (32'st Di Stefano). A disp.: Ricco, Dainelli, Gabrieli, Giordani, Ghilardi, Milani, Amatucci, Toci, Saggioro, Favasuli. All.: Aquilani.

Arbitro: Carrione di Castellamare. Gol: 17' rig. Corradini (F), 32' Corradini (F), 36' Munteanu (F). Ammonito: 19'st Brambilla (M). Espulso: 16' Coubis (M).




23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti