Cerca
  • Luduvica Pignalberi

Il denaro ha sostituito l'amore

Se prima avevamo qualche sospetto che il Dio denaro dominasse il calcio dopo le ultime vicende possiamo esserne certi.



L'amore per la squadra, l'amore per la bandiera, per i tifosi al giorno d'oggi è diventato quasi una cosa sconosciuta. Negli ultimi 10 anni il calcio è diventato business. Gli ultimi due esempi sono G.Donnarumma e H. Calhanoglu; il primo è andato al PSG per 4 milioni in più mentre il secondo, dopo un pessimo europeo, dove sperava in offerte migliori e probabilmente anche in un rialzo dei rossoneri, chiedeva più di 4 milioni a stagione e quindi ha scelto l'Inter.

Ora viene naturale chiedersi dov'è l'attaccamento alla maglia, la gratitudine verso un club che li ha cresciuti, li ha migliorati e verso i tifosi che l'hanno sempre sostenuti anche nei momenti difficili.

Oggi Carlo Pellegatti ha detto "...Ma questi giocatori del Milan, hanno nelle vene il sangue rossonero? Si sono innamorati di Milanello? Gigio Donnarumma doveva trasmettere questi sentimenti, invece è andato. Calhanoglu non ha assorbito nulla? ... Ormai si cambiano molto facilmente casacche, e Calhanoglu non dovrebbe nemmeno cambiare casa, ma solo casacca. Se per loro Casa Milan, Milanello e lo stile Milan non conta nulla, mi dispiace...Il Milan ti entra nelle vene, e a questi nelle vene non è entrato nulla”

Come possiamo dargli torto, hanno baciato lo stemma del Milan, hanno vissuto a Milanello e vanno via come niente fosse, uno addirittura cambia soltanto colori, restando a giocare a Milano.

L'erba del vicino è sempre più buona, e a quanto pare per Hakan è stato proprio così, i vicini di Milano, i nerazzurri, la squadra che più di tutte volevi battere durante il campionato perché chi vinceva la partita dominava la Città l'ha corrotto come nulla fosse. E la colpa non è dell'Inter ma del giocatore che avrebbe dovuto quantomeno provare sentimenti per la squadra dov'è stato finora e rifiutare.

Sicuramente loro non saranno né i primi tantomeno gli ultimi, ma per un tifoso che AMA questi colori, la squadra, vedere un giocatore che va via per uno stipendio più

32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Brahim Diaz già in forma

Contro il Modena, a Milanello, si é messo in mostra Brahim Diaz. Per il talento spagnolo era la prima volta con la maglia numero 10 sulle spalle, realizzando un assist e un goal.  L'ex Real ha mostrat