Il bicchiere è mezzo pieno e i rossoneri iniziano ad essere temuti

Nella vita si hanno sempre due punti di vista, si può vedere il bicchiere mezzo pieno o lo si può vedere mezzo vuoto, noi scegliamo di vederlo Mezzo pieno.



Il Milan ieri ha rischiato di perdere e di 'regalare' tre punti ai bianconeri, fortunatamente invece grazie all'impegno e alla voglia di vincere è stato in grado di togliere tre punti alla Juve e portarne uno a casa. Nel corso degli anni abbiamo visto cambiare il Milan e possiamo dire con certezza che questo è il momento di risalita, del cambio di mentalità. In passato non ci saremmo neanche immaginati di poter vincere contro un avversario del genere e il pareggio sembrava l'ambizione massima. Adesso invece non è più così, i giocatori in campo danno il massimo hanno fame di vittoria e ci provano fino alla fine. Pioli a fine partita ha dichiarato “Siamo venuti qua per vincere la partita, nei primi minuti abbiamo trovato una Juve migliore di noi. Poi siamo migliorati, nel secondo tempo sicuramente molto meglio noi. Abbiamo provato a vincerla, è stata una prestazione positiva”.

A vedere un Milan positivo è stato anche Allegri che ieri verso il finale di partita ha avuto paura di poter perdere. Se la Juve ha giocato un buon primo tempo il secondo tempo è stato rossonero, ciò a dimostrazione che nonostante i sei infortunati che mancavano e il settimo durante la partita il Milan ha dimostrato voglia di riscattarsi, ha dimostrato di saper reagire nelle situazioni difficili, anche quando sta perdendo e sta diventando quindi un avversario temibile che non ha paura ma mette paura.

334 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti