Cerca
  • Sara Pellegrino

Hauge non riesce a nascondere l'ammirazione per Kjaer


Partiamo dal preludio...tutti adorano Simon!

Le doti del Capitano danese hanno sorpreso il mondo intero. La compassione e l’amore verso il prossimo sono dote innate, le soft skill chiamate anche in gergo professionale, quelle doti con cui ci nasci e che non puoi imparare perché sei dotato di cuore buono. I compagni di squadra danesi, ma anche del mondo rossonero guardano il Capitano con grande ammirazione e stupore. Molti di loro non sono rimasti colpiti da quello che ha fatto perché sanno come è Simon Kjaer e lo si legge dal suo sguardo. La sua Danimarca andrà ai Quarti di finale ed i ragazzi stanno giocando alla grande.


L'ammirazione di Hauge per il Capitano

A proposito di Simon Kjaer, è intervenuto il suo compagno del Milan, Jens Petter Hauge. Come abbiamo riportato grazie al nostro collega, Giuseppe Vitale, il ragazzo non è incedibile e la sua avventura potrebbe concludersi prematuramente con il Milan. Il norvegese vorrebbe cercare qualcosa di nuovo e non vorrebbe rimanere in Italia; il Wolfsburg è già piombato su di lui. ‘’Era una situazione difficile per tutti, ma lui è rimasto calmo. Simon è riuscito a riunire il gruppo e assumersi le sue responsabilità. HA SALVATO LA VITA DI CHRISTIAN ed è stato un momento di grande impatto per tutti. Non sono rimasto sorpreso, quando si verificano situazioni come questa dimostra il leader che è".

33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Brahim Diaz già in forma

Contro il Modena, a Milanello, si é messo in mostra Brahim Diaz. Per il talento spagnolo era la prima volta con la maglia numero 10 sulle spalle, realizzando un assist e un goal.  L'ex Real ha mostrat