Cerca
  • Sara Pellegrino

Hauge non riesce a nascondere l'ammirazione per Kjaer


Partiamo dal preludio...tutti adorano Simon!

Le doti del Capitano danese hanno sorpreso il mondo intero. La compassione e l’amore verso il prossimo sono dote innate, le soft skill chiamate anche in gergo professionale, quelle doti con cui ci nasci e che non puoi imparare perché sei dotato di cuore buono. I compagni di squadra danesi, ma anche del mondo rossonero guardano il Capitano con grande ammirazione e stupore. Molti di loro non sono rimasti colpiti da quello che ha fatto perché sanno come è Simon Kjaer e lo si legge dal suo sguardo. La sua Danimarca andrà ai Quarti di finale ed i ragazzi stanno giocando alla grande.


L'ammirazione di Hauge per il Capitano

A proposito di Simon Kjaer, è intervenuto il suo compagno del Milan, Jens Petter Hauge. Come abbiamo riportato grazie al nostro collega, Giuseppe Vitale, il ragazzo non è incedibile e la sua avventura potrebbe concludersi prematuramente con il Milan. Il norvegese vorrebbe cercare qualcosa di nuovo e non vorrebbe rimanere in Italia; il Wolfsburg è già piombato su di lui. ‘’Era una situazione difficile per tutti, ma lui è rimasto calmo. Simon è riuscito a riunire il gruppo e assumersi le sue responsabilità. HA SALVATO LA VITA DI CHRISTIAN ed è stato un momento di grande impatto per tutti. Non sono rimasto sorpreso, quando si verificano situazioni come questa dimostra il leader che è".

33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti