BOLOGNA..INDIGESTA

Una sconfitta che purtroppo fa tantissimo male quella rimediata dai ragazzi della Primavera contro il Bologna. Vediamo l'analisi del match e le parole del nostro mister Giunti. Ora bisogna rialzarsi subito. FORZA CAMPIONCINI!!!


PASSO FALSO PRIMAVERA, VINCE IL BOLOGNA La doppietta di Rabbi e il rigore di Farinelli per il 3-0 finale, giornata no per i rossoneri La Primavera rossonera perde a Bologna. Un passo falso inaspettato, 3-0 il passivo, complice una prestazione sottotono. Si interrompe la striscia positiva dopo i convincenti successi ai danni di SPAL e Sassuolo. Proprio la prova di squadra è stata negativa, lontana dalle precedenti: il Milan ha commesso e pagato errori importanti, soffrendo l'avversario; Rabbi, protagonista di una doppietta decisiva, in particolare. Sono mancate attenzione e cattiveria, poche e imprecise anche le occasioni create. Un pomeriggio no, comunque da accettare in un calendario pieno di impegni e in un campionato difficile. Un verdetto pesante che dovrà essere analizzato e riscattato al più presto con il lavoro, in vista della prossima gara di campionato quando al Vismara, sabato 14 febbraio alle 12.30, arriverà l'Empoli. Così il Diavolo rimane fermo a quota 12 punti in classifica, sempre sesto e quindi in zona playoff ma in attesa del resto dei risultati della nona giornata di Primavera 1.


LA CRONACA Sfida corposa fin dall'inizio. Rabbi è il primo a farsi vivo in attacco, colpo di testa alto al 3', ma soprattutto il primo a segnare al 10': Jungdal legge male un lancio in verticale, mancando il pallone e lasciando la porta vuota, per il capitano avversario basta appoggiare in rete. Reazione Milan ispirata da Maldini, il più attivo: punizione dalla distanza e tiro dal limite senza precisione al 19'. Al 26' ottima occasione per Di Gesù con un rasoterra mancino bloccato da Molla. Problemi di mira anche per Mionić al 30', poi al 35' Brambilla viene fermato dal portiere. Duplice fischio. Comincia la ripresa e ci riprova Maldini, non va. Il Bologna colpisce anche in apertura di seconda frazione: al 56' doppietta di Rabbi, che salta Oddi e la piazza di piatto all'angolino. I cambi rossoneri danno una scossa: al 61' Nasti incorna impreciso sugli sviluppi di un angolo, al 66' e al 77' El Hilali si divora una doppia chance calciando sopra la traversa in piena area. Arrivano comunque a Vergani le palle migliori per fare ancora gol: dopo una deviazione imprecisa quasi a botta sicura da pochi metri, al 69' sbaglia un rigore (fallo di Michelis) facendosi ipnotizzare da Jungdal. A tempo scaduto altro penalty (fallo di Cretti), stavolta Andreas viene battuto da Farinelli. Triplice fischio. Queste, al termine della partita, le parole di Mister Giunti: "Sconfitta meritata, anche se il 3-0 è fin troppo eccessivo. Abbiamo avuto meno riposo e meno tempo per preparare la gara di loro ma potevamo fare comunque meglio. Li avevo avvertiti: in un campo del genere non si potevano commettere certi errori. Abbiamo fatto grande fatica, abbiamo calciato poco. I nostri obiettivi non cambiano, dobbiamo andare avanti fiduciosi e a testa alta verso la prossima battaglia".


IL TABELLINO

BOLOGNA-MILAN 3-0

BOLOGNA (4-3-3): Molla; Arnofoli, Milani, Khailoti, Montebugnoli (15'st Annan); Grieco, Farinelli, Viviani; Rocchi (31'st Di Dio), Vergani (38'st Pagliuca), Rabbi (38'st Cudini). A disp.: Prisco; Cavina, Motolese; Cossalter, Pietrelli R., Roma; Fabretti, Sigurpálsson. All.: Zauri.

MILAN (4-3-3): Jungdal; Stanga (30'st Cretti), Tahar (30'st Bright), Michelis, Oddi; Di Gesù (15'st Saco), Brambilla, Mionić; Roback (15'st Nasti), Tonin (15'st El Hilali), Maldini. A disp.: Moleri, Pseftis; Filì, Obaretin, Pobi; Alesi, Robotti. All.: Giunti.

Arbitro: Scarpa di Collegno. Gol: 10' e 11'st Rabbi (B), 50'st rig. Farinelli (B). Ammoniti: 48' Montebugnoli (B), 22'st Stanga (M), 23'st Michelis (M), 34'st Rabbi (B).





7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti