ATLÉTICO MADRID-MILAN: MATCH PREVIEW

ATLÉTICO MADRID-MILAN: MATCH PREVIEW

Quinta giornata di Champions League: la nostra guida alla trasferta spagnola


Siamo agli sgoccioli della fase a gironi di Champions League e il Milan cerca il primo acuto di questa campagna europea. Il pareggio di San Siro contro il Porto ha interrotto la striscia iniziale di tre sconfitte, a Madrid la formazione di Pioli vuole la prima vittoria. Non sarà facile, per diversi motivi: la caratura dell'avversario, l'ambiente caldo che la squadra troverà al Wanda Metropolitano e le assenze che pesano sulla squadra.

QUI MILANELLO La prima sconfitta stagionale in Serie A, contro la Fiorentina, chiama la squadra a una immediata reazione. A Madrid i rossoneri scendono in campo per la quinta giornata del girone e si giocano le ultime chance di restare in corsa per la qualificazione alla fase a eliminazione diretta. E c'è anche da 'vendicare' la bruciante sconfitta nella gara d'andata. Troveremo una squadra carica e motivata al punto giusto. Mister Pioli però, come noto, dovrà fare a meno di diversi giocatori: non saranno infatti a disposizione Fikayo Tomori, Davide Calabria, Mike Maignan, Alessandro Plizzari e Ante Rebić.

"Sarà semplice stimolare la mia squadra: è una grande partita contro un grande avversario - le parole di Mister Pioli nella conferenza stampa della vigilia -, è l'ultima occasione per sperare di rimanere in Champions League. Crediamo di potercela giocare alla pari, come all'andata. Domani dovremo essere bravi in tutto per vincere, dovremo essere forti in entrambe le aree di rigore".


QUI ATLÉTICO MADRID In Champions League i Colchoneros sono reduci dalle due sconfitte consecutive contro il Liverpool e hanno bisogno di fare punti: allo stato attuale, infatti, gli spagnoli sarebbero retrocessi in Europa League con il Porto agli Ottavi. Proprio per questo le ultime due partite sono decisive anche per la formazione di Simeone. Contro i rossoneri l'allenatore argentino non avrà a disposizione il difensore brasiliano Felipe, espulso ad Anfield. Proprio Felipe è stato decisivo in campionato, nell'ultima giornata contro l'Osasuna, segnando all'87' il gol della vittoria. In dubbio invece il portoghese João Félix, alle prese con un problema muscolare e assente nelle ultime due uscite. "Cercheremo di fare le migliori scelte possibili per la partita", le parole in conferenza stampa di Diego Simeone. "A Milano abbiamo sofferto molto nei primi 20-30 minuti, loro hanno pressato bene sul pallone. Se domani giocheranno nello stesso modo dovremo trovare una soluzione come fatto all'andata".


DOVE VEDERE IL MILAN IN TV Atlético Madrid-Milan sarà trasmessa da Amazon Prime per la seconda volta consecutiva dopo Milan-Porto. La sfida del Wanda Metropolitano sarà commentato da Sandro Piccinini, accompagnato da Massimo Ambrosini per il commento tecnico.

Sui canali rossoneri, invece, l'appuntamento è con il Matchday di Milan TV, disponibile in abbonamento su SKY (canale 230), all'interno del palinsesto di DAZN o di Amazon Prime Video Channels, in abbonamento a €3.99 al mese con quindici giorni di prova gratuita. La diretta del pre-partita rossonero si aprirà alle 19.45, fino ad arrivare a 10 minuti dal calcio d'inizio di San Siro: ospiti in studio Massimo Oddo e Andrea Maldera. Al termine, spazio di nuovo allo studio e alle interviste a caldo di Mister Pioli e dei giocatori.


QUI CHAMPIONS LEAGUE Inizia la fase caldissima del girone, ossia le ultime due giornate. Il Liverpool, a punteggio pieno con 12 punti in classifica, è già qualificato e anche sicuro della prima posizione finale. Al contrario i rossoneri sono obbligati a vincere al Wanda Metropolitano per poter mantenere ancora un bagliore di speranza. Il programma della quinta giornata: Atlético Madrid-Milan e Liverpool-Porto, entrambe alle 21.00. La classifica del Gruppo B: Liverpool 12, Porto 5, Atlético Madrid 4, Milan 1.


ARBITRO La partita sarà diretta da Slavko Vinčić, fischietto sloveno che ha arbitrato tra le altre Manchester United-Milan a Old Trafford ma anche Italia-Belgio agli ultimi Europei. Gli assistenti arbitrali saranno Klančnik e Kovačič, quarto uomo Kajtazovic, al VAR van Boekel e Kamphuis.




54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti